Film d'autore

“La Donna dello Scrittore” da Giovedì 25 a Domenica 29

Il film è il racconto di una potente storia d’amore, quasi impossibile, tra fughe, esilio e desiderio di libertà. Protagonista è infatti Geord, rifugiato tedesco che ruberà l’identità di un’altra persona per cercare di fuggire.

Diretto da Christian Petzold, il film, di genere drammatico, evita la ricostruzione storica, offrendo una nuova significazione alla storia. 
Le truppe germaniche hanno raggiunto Parigi e si dirigono verso il sud della Francia. Georg, un rifugiato tedesco, è riuscito a raggiungere Marsiglia, ma porta con sé le carte dello scrittore Weidel, morto suicida poco prima.Le truppe tedesche avanzano verso Parigi. Georg è un rifugiato tedesco, scappa via e raggiunge Marsiglia, portando con sé i documenti dello scrittore Weidel, morto suicida qualche tempo prima.
Si tratta per lo più di lettere manoscritte, ma tra le carte ci sono anche un manoscritto e un visto per il Messico.

Nonostante il racconto originale sia ambientato in anni passati il regista ha deciso di spostare la vicenda dei suoi protagonisti nel presente. Non troveremo perciò alcuna ricostruzoine d’epoca nel film e questo donerà nuova luce all’intera faccenda, offrendo alla storia una significazione rinnovata.